La tribuna è piena

Lo leggi in 2 minuti

Anche noi dunque, essendo circondati da un così gran numero di testimoni, deposto ogni peso e il peccato che ci sta sempre attorno allettandoci, corriamo con perseveranza la gara che ci è posta davanti.   Ebrei 12:1

Oggi siamo chiamati a percorrere un’altra tappa della corsa della vita. Forse ti senti stanco ed hai paura di intraprendere la corsa. Oppure sei scoraggiato o depresso e ti chiedi come fare a percorrere la strada dinnanzi a te, passo dopo passo … O forse ancora hai l’impressione di correre in un deserto arido, in solitudine, in luoghi dove nessuno ti vede e/o si prende cura di te, completamente ignorato e senza alcun tipo di gratificazione.

Ebbene, allora sappi che non è così. La verità è che tu stai correndo all’interno di un grande stadio. Le tribune sono piene di migliaia di spettatori (una grande “nuvola” di testimoni); che tu lo creda o meno, gli spettatori stanno tutti gioendo per te.

Fermati un attimo a guardare alcuni di loro sulle tribune, uomini e donne che hanno corso prima di te, raggiungendo il traguardo grazie alla loro fede.  E allora vedrai Mosè – non dimenticare il Mar Rosso, ed Abramo – ricordati di Isacco e il montone. E troverai anche Giuseppe – ricorda la sua prigionia, e Rahab – pensa al muro, e poi ancora Davide – pensa a Golia, Daniele – ricorda i leoni, e Paolo – la prigione, e Lutero – la porta, e Livingstone- l ’Africa, ed Elliot- la tribù degli Auca.

Guarda attentamente, potresti vedere anche alcuni componenti della tua famiglia, della tua chiesa o tuoi colleghi medici. Non sei solo in questa corsa, non stai viaggiando isolato in un arido deserto.

Infine, continua a guardare con attenzione. In un luogo speciale, vicino alle altre migliaia di spettatori, vi è seduto Uno che ha corso prima di te ed ha vinto. Nelle sue mani ci sono i segni dei chiodi. Il Suo sopracciglio è sfregiato. È stato sottoposto a dure prove, proprio come te, ma non commise peccato. Ha affrontato il Calvario della croce e disprezzato l’infamia. Egli è profondamente interessato a te ed alla tua corsa. Egli ti sta incoraggiando a proseguire nella corsa.

Quindi rivolgi lo sguardo e pensa a Lui…; Egli ti aiuterà a non perderti d’animo e a superare ogni fatica (Ebrei 12:3).

Ulteriori letture: Ebrei 11:1-12:3, Filippesi 3:12-14.

Link originale: https://www.cmf.org.uk/doctors/devotion/?id=devotion&day=16&month=2

Traduzione a cura di Victoria Svet