Il mio Pastore

Lo leggi in 2 minuti

“Mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del Suo nome.” Salmi 23:3

Ci vuole pratica per continuare a guardarLo con aspettativa, nonostante i ritardi o le speranze incerte. Ogni esperienza con la sua guida ci incoraggia a fidarci di più di Lui nella prossima crisi. Lui ha un modo di aprire improvvisamente le vie senza uscita, oppure trovare strade attorno a barriere apparentemente impenetrabili. Ciò avviene come un’affermazione della Sua presenza e la certezza della Sua guida. Così ci parla chiaramente attraverso la Sua Parola se abbiamo stabilito l’abitudine di leggerla ogni giorno. Verranno lette parole di incoraggiamento o nella direzione che il cuore attento riconoscerà essere una direzione dettata dal Suo Spirito. Altre volte, un incontro apparentemente casuale, un invito inaspettato o la chiusura improvvisa di una porta ad un percorso pianificato possono essere il Suo modo di mostrarci il prossimo passo. Possiamo fidarci che Lui sarà fedele, e la ragione della Sua fedeltà è il Suo amore. Per Lui, comportarsi diversamente sarebbe incoerente e contrario al Suo buon nome. Quando Lui guida e io Lo seguo, questo porta lode e gloria a Lui. È davvero in virtù del Suo nome.

Questi pensieri sono stati scritti durante un viaggio in treno che era stato pieno di problemi pratici fin dall’inizio. A volte, sembrava che non sarei riuscito a raggiungere la mia destinazione in tempo, in più all’arrivo avrei dovuto intrattenere gli altri per un pranzo speciale di celebrazione. La tempistica era fondamentale! Come se non bastasse, ero circondato da centinaia di appassionati di calcio. C’è voluto un atto deliberato di volontà e di fiducia per non irritarmi, ma affidarmi alla cura e all’amore coinvolgente del Signore. È passato un po’ di tempo prima che mi rendessi conto che anche i tifosi di calcio si stavano dirigendo verso la mia città, che anche loro avevano un orario limite (orario del calcio d’inizio che corrispondeva esattamente alla mia scadenza) e che ogni sforzo veniva fatto per portarli là in tempo e quindi per portare me lì in tempo. Più tardi, durante il pranzo, la storia ha fatto parte della conversazione, e qualcuno ha commentato che, anche prima che sapessi che il mio primo treno era stato cancellato, un grande piano era già entrato in azione per venire in mio soccorso e assicurare che gli obblighi fossero adempiuti. L’osservazione fu fatta alla leggera, ma il mio spirito ebbe una felice conferma: Il Pastore l’aveva fatto di nuovo! Quindi non lasciare che il tuo cuore sia turbato. Se Lui si preoccupa per il successo di un semplice pranzo, puoi sicuramente fidarti di Lui per chiarire i piani per la tua vita e carriera. Lui davvero ci guida.

“Sii sempre la nostra guida,

Il nostro pastore e il nostro orgoglio,

Il nostro bastone e il nostro canto:

Gesù, tu Cristo di Dio,

Sii la tua perenne parola

Conducici dove hai calpestato,

Rendi forte la nostra fede.”

Clemente di Alessandria (Traduzione dal greco di HM Dexter).

Ulteriori letture: Giovanni 10:1-10.

JG

Link originale: https://www.cmf.org.uk/doctors/devotion/?id=devotion&day=10&month=5

Traduzione a cura di Joao Vitor Nardi