Condividere il Vangelo

Lo leggi in 2 minuti

“Ora, come invocheranno colui nel quale non hanno creduto? E come crederanno in colui del quale non hanno sentito parlare? E come potranno sentirne parlare, se non c’è chi lo annunci?” Romani 10:14

È scontata l’importanza di condividere il Vangelo. Se alle persone non viene parlato di Gesù Cristo come potrebbero credere in Lui ed essere salvati? Quando Gesù lasciò questa terra lasciò noi, suoi discepoli, con questa responsabilità. Egli disse: “Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura.” (Marco 16:15). Facciamoci questa domanda: “La mia luce sta brillando in mezzo alle persone o è nascosta?”.

Come professionisti medici abbiamo diversi rapporti intimi con numerose persone; molte delle quali i bisogni richiedono molto più che puramente un rimedio fisico. Dunque abbiamo una meravigliosa opportunità di essere testimoni.  Tuttavia la nostra educazione medica classica fallisce nel riconoscere la spiritualità dell’uomo e non ha risposte riguardo al gestire problemi spirituali.

Se la nostra chiamata è essere testimoni, come potremmo esserlo effettivamente? Se tentiamo con tutte le nostre forze di cercare delle risposte nelle risorse del mondo, troveremo solo buio. Ma nel momento in cui rinneghiamo noi stessi assieme ai nostri sforzi e fissiamo il nostro sguardo su Gesù, la pienezza, la perfetta fornitura che è in Lui per i nostri bisogni, noi ci spostiamo dal buio alla luce. E come dice l’apostolo Giovanni: “Ma se camminiamo nella luce, com’egli è nella luce, abbiamo comunione l’uno con l’altro, e il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato.” (1 Giovanni 1:7).

Camminare nella luce è un prerequisito per un rapporto efficiente. La nostra abilità di essere testimoni non è un talento naturale, come non si impara dalla letteratura o dalla esperienza. I dodici discepoli erano istruiti e preparati da Gesù stesso tre anni prima di partire e predicare il Vangelo. Anche noi dobbiamo essere istruiti e motivati ad essere testimoni efficienti. Questo si acquisisce tramite il lavoro dello Spirito Santo che lavora in noi. Noi possiamo contare sullo Spirito Santo per mostrarci quando e come parlare liberamente di Cristo e cercare di aiutare i bisogni di coloro che hanno bisogni spirituali.

Padre celeste, ti ringrazio per l’esempio di Gesù Cristo e i primi cristiani nel loro lavoro in questa terra per costruire il tuo regno. Signore, aiutami ad essere un testimone efficiente tramite il tuo Spirito che lavora in me, in modo che io possa glorificare il tuo nome.

Ulteriori letture: Colossesi 2:1-7

Tratto da CMF UK

Link originale: https://www.cmf.org.uk/doctors/devotion/?id=devotion&day=21&month=12

Traduzione a cura di Fady Tousa