Quando Dio chiama

Lo leggi in 2 minuti

«“Figliolo, va’ a lavorare nella vigna oggi”. Ed egli rispose: “Vado, signore”; ma non vi andò.» Vangelo di Matteo‬ ‭21:28-29‬‬‬

Al giorno d’oggi, mentre siamo concentrati sulla carriera e abbiamo tante voci che reclamano la nostra attenzione, è facile lasciarsi sfuggire la chiamata di Dio. Questa viene come un vento, invisibile ma determinato e rinfrescante, che soffia sulla nostra vita. Viene come un fuoco, caldo, che scioglie e risplende, che brucia nel nostro cuore. Viene come un innamorato, amorevole, magnetico e coinvolgente, che ci invita a seguirlo.
Ma al vento si può resistere. Ci si può riparare da lui, nascondendosi dietro a scuse o procrastinazioni. Ci si può aggrappare a pregiudizi e a false priorità. O ci si può buttare, e fingere questa fosse la direzione in cui il vento ci ha guidato. Potrai dire “Non capisco da dove venga (è davvero Dio che mi sta chiamando?), e dove vada (dove mi sta portando?)”!
Anche il fuoco può essere spento. La negligenza lo farà. Se ignori la chiamata, il fuoco si spegnerà. Anche versandoci sopra l’acqua fredda della paura si spegnerà: la paura del futuro, dell’insicurezza, dell’opinione della gente. Si possono sparpagliare i pezzi di carbone (evitando ad esempio la comunione con altri Cristiani e facendo di testa propria).
Un innamorato potrebbe farci soffrire. Una risposta debole e poco sincera in questo caso è stata sufficiente per addolorare il cuore di questo “amante degli uomini”. Il figlio nella parabola disse “ho sentito la tua chiamata, verrò a lavorare nella tua vigna”. Ma poi per un susseguirsi di eventi e altre occupazioni, non lo fece.
Quanto è facile sentire la chiamata, durante il periodo dell’Università! Ma poi ci facciamo prendere dagli impegni e ci ritroviamo a lasciare questa chiamata senza una risposta.
Padre, aiutami a non resistere allo Spirito quando il suo vento soffia sulla mia vita, a non spegnere il suo fuoco quando brucia nel mio cuore e a non rattristarmi quando mi chiede di seguirlo.

Ulteriori letture: Matteo 21:28-32. Geremia 20:9. Luca 5:27-28.

KM

Originale : https://www.cmf.org.uk/doctors/devotion/?id=devotion&day=19&month=1

Traduzione a cura di Giulia Dallagiacoma