Non cessate mai di pregare

Lo leggi in 2 minuti

Siate sempre gioiosi; non cessate mai di pregare; in ogni cosa rendete grazie. 1 Tessalonicesi 5:16-18

Gesù diceva ai suoi discepoli di pregare sempre e non stancarsi. (Luca 18:1)

Quanto tempo delle nostre vite è impiegato in preghiera? Un vecchio manuale suggeriva quattro fasi per una vita di preghiera:

  1. “O Signore, al mattino tu ascolti la mia voce; al mattino ti offro la mia preghiera e attendo un tuo cenno;” (Salmi 5:3)
  2. “La sera, la mattina e a mezzogiorno mi lamenterò e gemerò, ed egli udrà la mia voce.” (Salmi 55:17)
  3. “Io ti lodo sette volte al giorno per i tuoi giusti giudizi.” (Salmi 119:164)
  4. “Non cessate mai di pregare.” (1 Tessalonicesi 5:17).

La preghiera ha avuto un ruolo predominante nella vita del nostro Signore e di tutti i grandi uomini della Bibbia e della storia della Chiesa. Magari si pensa che la preghiera incessante è solo per i giganti spirituali, ma non è così. Paolo disse a tutti i cristiani di Tessalonica: “Pregate incessantemente…perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi”. Dio vuole che tutti noi conosciamo questa dimensione. Cosa comporta questo? Abbiamo bisogno sicuramente di essere organizzati nella preghiera mettendo da parte del tempo (ogni qualvolta è possibile) per iniziare e chiudere la giornata con Dio. Questo può significare svegliarsi abbastanza presto per non essere disturbati.

Si può perfino pregare mentre si lavora, si viaggia, si mangia, ci si incontra e così via. Mi è stato consigliato da tempo di fare della mia macchina un santuario e questo si è rivelato una benedizione. Preghi prima di visitare un paziente? Avevo l’abitudine di pregare prima di somministrare una terapia per via endovenosa, prima di una rachicentesi o paracentesi. Mi aiutava. Cosa ne pensate invece della preghiera riguardo i problemi e le relazioni? Neemia usava fare questo tipo di preghiera. Quando il re gli chiese: “Che cosa domandi?”, lui rispose: “Allora io pregai il Dio del cielo; poi risposi al re…” (Neemia 2:4-5).

A volte la preghiera non è a parole ma semplicemente un senso di fiducia e la consapevolezza che Dio è con noi. Anche quando siamo molto concentrati sul nostro lavoro continuiamo ad avvertire la sua presenza. Pregare continuamente vuol dire camminare con Dio durante tutta la giornata, renderlo partecipe a tutte le nostre attività e relazioni con gli altri.

Signore, insegnaci a pregare.

Ulteriori letture: Esodo 33:11-17.

Articolo originale: https://www.cmf.org.uk/doctors/devotion/?id=devotion&day=17&month=1

Traduzione a cura di Victoria Svet