La guida

Lo leggi in 2 minuti

“Io sono la vera vite e il Padre mio è il vignaiuolo.” Giovanni 15:1

Pochi anni fa un piccolo albero di pesco è stato piantato a casa dei miei suoceri. Mio suocero con gli occhi pieni di emozione mi ha spiegato come ciascuno dei rami sarebbe cresciuto. L’anno successivo ho visto l’albero venire potato. Dei rami, alcuni più che altro ramoscelli, sono stati presi in considerazione per la potatura. Alcuni rami furono lasciati; altri furono rimossi. Oggi dopo una accurata nutrizione e irrigazione l’albero è diventato grande e produttivo. Mentre scrivo queste parole sulla terrazza il sole sta tramontando in una sera d’estate. L’albero si trova alla mia sinistra con le sue lussureggianti foglie verdi che fanno ombra e con i rami pesanti dalle pesche in maturazione. Dio ha progettato per noi l’essere come delle viti feconde e produttive sotto la sua cura. Così come l’albero ha la sua crescita guidata dalla cura del custode allo stesso modo Dio vuole guidarci. Come possiamo discernere la sua guida?

Salomone era un uomo saggio e cercò di condividere la sua saggezza con le generazioni successive. Nel terzo capitolo dei Proverbi ha trasmesso i princìpi per istruirci su come avvalerci della guida di Dio. Egli ci dice nel versetto 5 di confidare pienamente in Dio. Sicuramente la nostra relazione con Dio è partita dalla fede ed è per fede che continuiamo il nostro cammino con Lui. Dobbiamo credere che Dio sappia davvero cosa è meglio per noi e che come ha promesso ci darà le Sue indicazioni. La fiducia in Dio deve essere totale; con la possibilità di non appoggiarsi alla nostra comprensione umana.

Quando ci fidiamo di Lui mentre cerchiamo una direzione dobbiamo anche parlare con Dio. ‘Riconoscilo’ insegnò Salomone. Dobbiamo riconoscere la presenza di Dio nella nostra vita quotidiana. Sia che stiamo prendendo importanti decisioni di carriera o scelte più piccole, Dio è con noi. Ha promesso che sarà sempre con noi e che potremo rimanere in Lui. Dobbiamo essere consapevoli del suo coinvolgimento quotidiano nella nostra vita.

Confidando e parlando con Lui possiamo quindi ricevere da Lui. Ci condurrà per i giusti sentieri. Basta accettarli e camminare su questi. Lui provvederà a noi; abbiamo il privilegio di ricevere da Lui. Mentre troviamo la nostra gioia nel Signore, Lui farà la Sua volontà.

In conclusione, Salomone ci consiglia: confidando, parlando e ricevendo da Lui, possiamo godere di una chiara direzione e guida da parte di Dio. Come un sano albero di pesco, possiamo crescere ed essere produttivi in Lui.

“Egli sarà come un albero piantato vicino a ruscelli, il quale dà il suo frutto nella sua stagione e il cui fogliame non appassisce; e tutto quello che fa prospererà.” Salmo 1:3

Ulteriori letture: Giovanni 15: 1-14 / Proverbi 3: 5-6 / Salmi 137: 4-5

PRF

Link originale

Traduzione a cura di Joao Vitor Nardi